Acquista i nostri prodotti online!

la grise di bazas

UNA CARNE DI ECCELLENZA, NOSTRANA E DELLA TRADIZIONE

Vicino alla foresta delle Lande di Guascogna, la nostra regione ci ha dato una specie particolare, che ne racchiude il segreto: la razza bovina bazadaise. Il suo manto color cenere e le corna dal profilo di mezzaluna la rendono unica.

Radicata nella tradizione dell’allevamento da più di 700 anni, la grise di Bazas fa parte delle migliori razze di carne: la sua polpa dalla grana fine con belle venature di grasso interstiziale ha fatto dire a Jacques Chirac, ex presidente della Repubblica e fine intenditore: “la bazadaise è la più piccola razza di carne, ma la migliore!”

Come il manzo di Kobe, è una razza di piccola taglia dal manto scuro. Conosciuta per la sua sottile ossatura, la bazadaise presenta un elevato rendimento nei migliori punti del corpo: al livello del filetto, della coscia e dei fianchi, per la gioia degli amanti della buona ciccia!

 « La bazadaise è prima di tutto una razza unica! Intanto fisicamente: il suo bel colore, la piccola corporatura e la forma delle corna la rendono riconoscibile a colpo d’occhio. E poi anche per il suo carattere: non è un animale facile e l’allevatore deve essere in grado di conquistarne la fiducia. È un vero piacere e un grande vanto prendermi cura ogni giorno dei miei animali che sono l’orgoglio e il simbolo della regione di Bazas! »
– Serge Labarbe

L’INGRASSO

La tradizione dell’ingrasso del manzo di Bazas risale al XIII secolo e noi siamo fieri di proseguire il savoir-faire secolare a cui si deve la fama di questa denominazione. I nostri animali sono allevati in campi dove brucano l’erba nella bella stagione e ruminano foraggio quando arriva l’inverno. Nutriamo i nostri bovini e giovenche con un impasto di mais, cereali locali ma anche con minerali. Il risultato di queste cure: una carne per natura profumata e venata, tenera e saporita, dal delicato gusto di nocciola.

AVETE GIÀ SENTITO PARLARE DELLA “FÊTE DES BOEUFS GRAS” DI BAZAS?

Da più di 700 anni, il giovedì dopo il martedì grasso, all’inizio di febbraio, i buoi di razza bazadaise sfilano con corone di fiori davanti alla cattedrale di Bazas. La tradizione risale al Medioevo ma ancora oggi celebra la fama della razza grigia di Bazas che delizia i palati dei buongustai della nostra regione.